Open day 2017-2018

Open day 2017-2018

L'appassionante testimonianza di vita della Signora Fides Bonich Bracco

 La questione giuliano-dalmata

Martedì 7 novembre 2017, nei locali del nostro liceo nella sede di via Battisti, alcuni studenti di 5F e di 5L hanno assistito alla appassionante testimonianza di vita della Signora Fides Bonich Bracco, una profuga istriana da Lussino che nel 1948 optò, assieme alla sua famiglia, per l'Italia, arrivandovi infine nel 1951.

Sotto la pressione delle autorità jugoslave, più di 300.000 italiani furono costretti ad abbandonare le loro città e le loro case: fu l'esodo giuliano-dalmata. La Signora Bonich, nonna del nostro insegnante di Storia e Filosofia Andrea Bracco, ha raccontato la sua vicenda soffermandosi soprattutto sui temi della nostalgia, della solitudine, dell'odio etnico e degli orrori della guerra, leggendo anche un suo scritto per un periodico locale di Lussino e senza l'ausilio degli occhiali!

Suo nipote, il Prof. Bracco, ha fornito un quadro storico e politico della vicenda dell'esodo dall'Istria e dalla Dalmazia. Un suo incontro precedente con gli studenti aveva loro fornito l'inquadramento generale della vicenda, mentre il Prof. Roncarolo, anch'egli radicato con la propria famiglia in quelle terre, incontrerà le due classi durante due sue ore di lezione per illustrare, con video ed immagini dell'epoca, i passaggi della guerra nei Balcani sotto l'occupazione nazifascista, della guerra civile e del ruolo dell'esercito popolare di Tito, nonché dei 55 giorni dell'occupazione jugoslava nell'aprile del '45 e della triste vicenda delle foibe.

Alcuni studenti di queste due classi si stanno preparando per partecipare ad un concorso bandito dall'associazione dei Giuliano-Dalmati che li vedrà impegnati nella produzione di uno scritto sull'esperienza dell'esodo.  

Guarda le foto!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.