L'esperienza degli studenti del liceo Pertini a Macomer

 Cittadinanza e Costituzione

CITTADINANZA E COSTITUZIONE

IX EDIZIONE

ART. 32  SALUTE E LIBERTÀ

 

Lo spettacolo U MUGUGNU – TALK SHOW MUSICALE presentato in Sardegna, a Macomer, dagli studenti del nostro liceo è stato accolto con ovazioni da stadio.

Ai protagonisti, quattro studenti di 5M (Joanna Carvelli, Riccardo Demasi, Moreno Lombardo, Marta Molinari) e due di 4F (Margherita Gammarrota e Luigi Palestrini), va anzitutto il merito di aver elaborato personalmente le loro parti, costruendo i personaggi che hanno scelto di “portare in scena”, calandosi ciascuno nel proprio ruolo e nel contempo prendendone le distanze. Ha colpito anche la disinvoltura con cui i nostri ragazzi hanno realizzato lo spettacolo. Il tema non facile, l’articolo 32 della Costituzione con tutte le sue drammatiche sfaccettature, è stato affrontato in maniera originale e creativa, con una leggerezza che lasciava affiorare domande inquietanti, intrecciate a momenti musicali particolarmente apprezzati. Un collega del Friuli, presente a tutte le edizioni di Cittadinanza e costituzione, sapendo che molti dei nostri studenti sono giunti all’ultimo anno di corso, nella speranza di poterli rivedere ed applaudire di nuovo, mi ha detto – riporto scaramanticamente le sue parole –: “Ti prego, bocciali tutti!”.

Anche i contributi delle altre scuole della rete FRISALI sono stati intensi, curati ed efficaci, tutti con un taglio diverso e senza ripetizioni: chi ha fatto un lavoro di ricerca e documentazione sul territorio mettendo in luce i gravi rischi per la salute causati dalle polveri di amianto, chi ha sottoposto un questionario on line ai presenti, allestendo un piccolo esperimento chimico sull’aria che respiriamo, chi ha trasmesso le immagini di numerose interviste sulla salute a 360°, chi ha messo a fuoco con toccanti testimonianze il diritto di fine vita, chi ha  parlato delle svariate e subdole forme di dipendenza e di come evitarle, chi - ultimo ma non ultimo - ha illustrato, con un approccio colloquiale, i rischi, la prevenzione e altri aspetti legati all’alimentazione.

Al di là di questa bella prova dei nostri studenti e tutti gli studenti della rete FRISALI che hanno dato la loro adesione al progetto, c’è stata per tutti la bellissima esperienza di aver condiviso giornate piacevoli e intense, di conoscenza e di dialogo, di studio e di divertimento (nell’accezione etimologica del termine), dove le barriere tra alunni, insegnanti, dirigenti, nella stima e nel rispetto reciproco, parevano davvero inesistenti o ridotte a pochi centimetri di altezza.

Genova, 14 aprile 2018

Francesco Macciò

 
Guarda le foto!
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.