Prove di accertamento finale

Report da Amman

 Cronaca da Amman

Ultimo aggiornamento del 27 Luglio 2017

Primo giorno ad Amman: conferenza stampa di presentazione della Traviata, alla presenza del Ministro del Turismo e dei rappresentanti dei principali enti che sostengono e promuovono la manifestazione.
Il progetto è stato illustrato dalla cantante che sosterrà il ruolo di Violetta, Zeina Barhoumi, ideatrice e anima del progetto, e dal direttore d'orchestra Lorenzo Tazzieri. 
La conferenza stampa è stata inoltre onorata dalla presenza degli ambasciatori di Italia, Cina e Georgia, rappresentanti delle nazionalità maggiormente coinvolte nel progetto. Il direttore e il regista sono infatti italiani, mentre il coro viene dalla Georgia e l'orchestra dalla Cina.
La caratteristica che rende veramente unico questo progetto è la estrema atipicità della troupe per quanto riguarda la provenienza geografica.  Cantanti italiani,  protagonista giordana, tenore peruviano sono affiancati da ruoli affidati a cantanti di molte altre nazioni.
Ricordiamo, inoltre, che l'evento è il primo festival operistico mai creato  nel mondo arabo.
Nella stessa giornata sono iniziate le prove musicali e di regia.
 
La seconda giornata ha visto la prosecuzione delle prove e dell'allestimento di regia. Nei prossimi giorni verranno definite ulteriori scelte tecniche con luci, sottotitoli e prove in teatro.
La studentessa Erica Marrone di 4^M, in Alternanza scuola lavoro,  ha curato la traduzione in inglese  e la preparazione in PowerPoint dei sovratitoli che saranno proiettati durante lo spettacolo. 
 
Il terzo giorno di prove ha visto una piacevole e inaspettata presenza di Erica  nel finale del terzo atto quale sostituta di una figurante...
 
Guarda le foto!
 
 
18 Luglio 2017: Impegnativa prova costumi per Erica e la sua tutor, che hanno avuto l'opportunità di apprezzare il lavoro tanto prezioso quanto nascosto della costumista in un allestimento così complesso. 
La macchina organizzativa procede e siamo finalmente giunti a un giorno dalla prova generale, con l'agognato inizio delle prove di solisti, coro e orchestra nel celebre Teatro Romano. 
Giungervi al tramonto è un'emozione che non dimenticheremo!
 
Guarda le foto!
 
 
19 Luglio 2017: La prova generale ha visto finalmente l'allestimento completo dell'opera, con luci di scena, costumi e gli attesissimi, dalla nostra delegazione,  sottotitoli curati da Erica Marrone. 
Lo scenario è grandioso e le immagini parlano da sole... ammirate la stella che è scesa anch'essa a sentire la storia di un dolore senza confini e senza tempo. Follia è l'amore...
 
Guarda le foto!
 
 
La sera della prima!
19 Luglio 2017, ecco arrivato il gran giorno. 
Tutto è pronto per la prima ed un enorme dispiegamento di forze dell'ordine ha completamente chiuso la piazza su cui si affaccia il Teatro. Entriamo nello spazio antistante l'anfiteatro dopo identificazione e controlli con il metal detector. 
Sono stati allestiti tendoni per i camerini di direttore, cantanti, coro  e orchestra, per il reparto trucco e parrucco e per il rinfresco. Tutto è pronto sul palco e non si può descrivere l'attesa...
Con l'arrivo della regina madre Muna al Hussein e l'esecuzione dell'inno nazionale giordano, il direttore entra in scena. Da questo momento, occhi, cuori ed orecchie di tutto il pubblico distribuito sulle gradinate e in platea parteciperanno del tormento d'amore e dei laceranti drammi di Violetta e Alfredo. 
Al termine della rappresentazione, le foto di rito e le congratulazioni per il lavoro di Erica ai sottotitoli sono venute dai soggetti coinvolti nella realizzazione del progetto, ma anche da un gruppo di spettatori inglesi che si è complimentato con la nostra giovane allieva titolista! 
 
Guarda le foto!
 
 
Replica e partenza.
Eccoci alla fine della nostra avventura in terra di Giordania. La sera del 22 Luglio si è tenuta la replica dello spettacolo, con grande successo di pubblico. La compagnia si è sciolta con una cena all'hotel Marriott, fra sorrisi, abbracci e tanta commozione. La bella avventura è terminata la mattina seguente all'aeroporto, ma non è concluso il ricordo di un evento straordinario e il privilegio di aver vissuto la creazione di qualcosa che nel mondo arabo non si era mai visto. 
Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile quest'esperienza, che porteremo sempre nel cuore e nella mente. 
 
Guarda le foto!
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.