“LE VIDEO”, souvenir de Toulon!

La città

Il 25 maggio 2016 si è conclusa la seconda fase dello scambio linguistico, artistico e culturale ”Danse à l’Opéra” con il LycéeDumont D’Urville di Toulon. Questa fase dello scambio si è svoltanella città di Toulondal 21 al 25 maggio 2016 ed è stata un’esperienza unica nel suo genere, proprio per la sua complessità.

Come responsabile dello scambio ho pensato di realizzare un video per raccontare soprattutto alle famiglie degli alunni coinvolti la nostra avventura, raccogliendo immagini, foto, momenti che spero possano rappresentare al meglio la gioia, le risate, la complicità e la condivisione di ogni attimo trascorso insieme durante il nostro viaggio. La nostra partecipazione allo scambio e allo spettacolo “LA VILLE ENTRE CONSTRUCTION ET DÉCONSTRUTION” realizzato il 24 sera all’Opéra di Toulon ha contribuito a costruire una relazione interculturale mirata all’arricchimento comune, alla concezione del “vivere insieme”, del condividere valori sociali, civici, artistici superando qualsiasibarriera/ limite. La lingua francese ha rappresentato lo strumento veicolare indispensabile per scambiare, confrontare e crescere insieme, per ampliare i propri orizzonti culturali, nutrendo la propria consapevolezza di “cittadino del mondo”.

Prima di lasciarvi alla visione del filmato desidero ringraziare la mia amica e collega professoressa Paola Lanzola, splendida compagna di viaggio e grande professionista e tutti i 19 ragazzi che hanno preso parte allo scambio, che hanno saputo comportarsi con grande professionalità rispettando le regole(rigidissime e calibratissime) dettate dall’organizzazione francese, salendo su un importante palco, dopo mesi di preparazione dimostrando una grande maturità e capacità di adattamento, rimettendosi in gioco con grande serietà e serenità.  Tutti insieme hanno vissuto in prima persona il “dietro le quinte” di un grande evento musicale e coreografico. Particolare e struggente è stata l’esecuzione con coreografia coordinata dalla bravissima Melissa Rabaglio, del brano “In Ricordo” scritto dal compositore Marco Reghezza sull’onda emotiva a seguito della perdita prematura di un suo giovanissimo alunno, Jacopo, alla quale i genitori del ragazzo hanno potuto assistere ospiti all’Opéra di Toulon. Buona visione a tutti!

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.