Open day 2016-2017

Open day 2016-2017

Tra scienza, letteratura e arte alla ricerca di... (a.s. 2003-04)

Immagine ipertestoIl prodotto, presentato al Festival della Scienza 2004,  è un ipertesto in cui si trovano quattordici percorsi diversi tra loro, ma assemblati in un unico lavoro, frutto di un’attività interdisciplinare e di gruppo. 

L’ipertesto affronta temi quali il rapporto sport e cultura, l'equilibrio, le coppie oppositive, la libertà, i modelli, le figure femminili, le trasformazioni della società moderna, i mondi possibili, le nuove fonti di energia, l'unione e la separazione, la luce, la concezione del tempo, la verità, facendo notare come la scienza sia legata alla letteratura. Del resto le possibilità, che oggi credibilmente la ricerca scientifica e tecnologica prospetta per il terzo millennio, sono state tutte, o quasi, anticipate dalla letteratura, la quale, già dall’antichità, si è assunta il compito di disegnare nel suo immaginario i destini dell’uomo.

Il progetto, coordinato dalla prof.ssa Angela Berto, ha raccolto gli approfondimenti per l’Esame di Stato di una classe quinta del liceo scientifico Brocca all’interno di un ipertesto dal titolo "Tra scienza, letteratura e arte alla ricerca di…".

Il progetto ha avuto le seguenti finalità:
  • Rafforzare negli allievi la consapevolezza di essere soggetti attivi in un lavoro che richiede metodo, rigore ed elaborazione personale.
  • Far comprendere quanto possa essere fondamentale per l'analisi di un problema, l'apporto di diverse discipline e differenti metodologie d'indagine.
  • Avviare ad una mentalità progettuale flessibile.
  • Sviluppare capacità operative.
  • Far comprendere l'importanza delle interazioni con gli altri, nel rispetto e nella collaborazione reciproca.

Obiettivi del progetto sono stati, invece:

  • Definire gli aspetti essenziali di un problema scomponendolo in una serie di sottoproblemi e utilizzando al tempo stesso metodi, procedure, linguaggi e ambiti disciplinari distinti.
  • Acquisire strumenti che permettano di rapportarsi al problema scelto con un atteggiamento più critico e responsabile.

Inizialmente, docenti e alunni si sono confrontati, esponendo i loro rispettivi punti di vista sull'impostazione della ricerca, le procedure da seguire e le risorse da utilizzare. A partire da un ventaglio di prospettive e di possibilità fornite dai docenti, gli studenti hanno individuato fin dall’inizio dell’anno scolastico 2003-04 il loro percorso di ricerca, operando le scelte metodologiche che ritenevano più opportune: la pianificazione di questa attività ha richiesto numerosi colloqui con i docenti della classe e, in particolare,  con il coordinatore del progetto, prof.ssa Angela Berto.

Il tema scelto da ciascun studente ha coinvolto quasi tutte le discipline, non solo quelle di indirizzo; inoltre l'attività ha privilegiato la fase operativa che si  è realizzata anche attraverso ricerche in rete e utilizzo di strumenti multimediali.

Per la realizzazione del progetto sono state utilizzate ore curricolari (circa il 10% del monte ore) ed ore extracurricolari (difficilmente quantificabili perché nella fascia pomeridiana).

Il progetto si è articolato attraverso diverse fasi, ognuna delle quali è caratterizzata da strumenti differenti:

  • Fase di ricerca di informazioni, individuale o di gruppo, attraverso testi scolastici, spiegazioni del docente, ricerca e visione di siti Internet;
  • Alfabetizzazione sull’uso di FrontPage e organizzazione della mappa dell’ipertesto e dei collegamenti ipertestuali;
  • Attività di realizzazione delle pagine  in FrontPage;
  • Assemblaggio delle pagine in FrontPage.

Poiché il tempo richiesto per la realizzazione del lavoro è stato molto, è nata l’idea di realizzare un’area virtuale per poter comunicare e lavorare in rete in qualsiasi momento della giornata, anche da casa. È stata creata, così, attraverso il sito www.eun.org, la Community ”quintab” a cui si sono iscritti gli studenti e il docente di matematica e fisica. Tale Community non è altro che un sito web con delle sottoaree contenenti pagine di testo, forum, raccolte di link utili, archivi di file, chat privata e altri strumenti gestiti dall’amministratore di tale Community, che in questo caso era il docente coordinatore del progetto, prof.ssa Angela Berto.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.