Mastrocola - L’amore prima di noi

38C68308-7BAC-4930-9736-1C4D93DA5DF2.jpe

Mastrocola, Paola, L'amore prima di noi, Torini, Einaudi, 2016.
 

Da sempre l’uomo, poeta, narratore, pittore di sentimenti, prova a raccontare, a dire l’amore; di questo sentimento che appartiene a tutti noi, si dirà e si scriverà ancora molto. Paola Mastrocola, insegnante e scrittrice di molti libri di successo, si addentra nel mondo del mito per dimostrarci che da lì si può, anzi si deve partire per conoscere l’amore. Attraverso le dieci sezioni del suo libro, i cui titoli provano a rispondere alla domanda “Che cosa è l’amore?”, l’autrice ci accompagna nelle favole antiche che tutti conosciamo, e ci presenta quelle meno note. La novità è che questo libro è ben lontano dall’essere una collezione anonima di miti, perché di ogni personaggio, di ogni amore la Mastrocolascandaglia le pieghe, dando voce all’intimo che c’è in ogni storia d’amore.  I protagonisti non sono statue di cera, immutabili, fermi: l’abilità dell’autrice è far vivere quei personaggi, riportandone i dubbi, le angosce, i sospetti e le agitazioni del cuore. Così il mito diventa meno “mitico”, più vicino, più simile a ciascuno di noi.

Dall’amore come rapimento, cui appartiene il mito del ratto di Proserpina, che ci racconta che  “è amore quel lato oscuro che non è morte, ma l’altra faccia della vita”, all’amore come sguardo, che ci ricorda l’ingenuità di Psiche innamorata del suo Eros, che ci pone davanti al quesito “Si può, amando, non conoscere l’amore?”. Fino al primo amore del mondo, sezione in cui la Mastrocola svela la parte che hanno l’uomo e la poesia nel perpetrare la bellezza: “Gli uomini, una generazione dopo l’altra, popolano la Terra. È il loro modo di non morire, far nascere da sé i figli. L’altro glielo suggerisce Zeus, quando ama Mnemosine, la dea Memoria, e da lei genera le Muse. Sono loro che ci mandano le storie, che sono il nostro inizio. Un soffio, un fiato senza voce che ci aiuta a superare il tempo.”

Buona lettura!

Chiara Bruzzone.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.