La casa delle onde

 Giuseppe Conte

Giuseppe Conte, La casa delle onde

 

Di Giuseppe Conte, nostro ospite quest’anno agli Incontri con gli scrittori, mi sento di raccomandare la lettura di un bellissimo libro, uscito nel 2005 e pertanto, in questi tempi calibrati sull’“usa-e-getta”, non facilmente reperibile.

Il titolo è La casa delle onde, ed è un noir a sfondo storico, una rievocazione di profonda suggestione: nelle sue pagine rivivono le speranze, la trasgressione, il candore battagliero, la poesia e gli ideali sovversivi di Shelley, lasciando al lettore un indimenticabile ritratto di una delle figure più inquietanti e controverse del romanticismo europeo.

Quando nel luglio 1822 il poeta inglese Percy Bysshe Shelley, non ancora trentenne, muore in un naufragio al largo di Viareggio, nessuno pensa, nemmeno tra i suoi amici più intimi, che la causa non possa non essere stata una tempesta…

Buona “caccia” e buona lettura!

(Francesco Macciò)

 

Giuseppe Conte, La casa delle onde, Milano, Longanesi 2005

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo.